Acquistare gli pneumatici

Acquistare gli pneumatici

Acquistare gli Pneumatici on line o dal gommista?

Acquistare gli pneumatici

Gli pneumatici sono, senza timore di esagerare, l’elemento più importante del veicolo.
Infatti, a ben pensarci, quando guidi un’autovettura sei “sospeso” su quattro contenitori d’aria che trasmettono la potenza del motore al suolo, e consentono di muoversi.

Si, hai certamente capito che stiamo parlando degli pneumatici… a proposito, si dice uno pneumatico, al plurale gli pneumatici, anche se nella lingua parlata ormai si preferisce usare altri articoli comunemente accettati.

Dunque, pensa all’attrito che subisce uno pneumatico  in fase di accelerazione o frenata, alla loro tenuta di strada sul bagnato, sullo sterrato o in altre circostanze che possono condizionare la stabilità del veicolo.
Per non parlare poi dei consumi e del comfort di guida, elementi che sono strettamente legati alla qualità ed allo stato d’usura degli pneumatici.

Avrai certamente notato che uno pneumatico sgonfio o usurato limita le prestazioni del veicolo e, nei casi peggiori, può determinare la perdita del controllo dell’autovettura, esponendoti a pericoli e incidenti.

Il nostro suggerimento è quindi quello di controllare con regolarità lo stato degli pneumatici, e in questo articolo ti spiegheremo come fare ed eventualmente come scegliere nuovi pneumatici, qualora ne dovessi avere bisogno.


La giusta MISURA

Gli pneumatici differiscono per dimensioni, caratteristiche del battistrada e qualità dei componenti.

Le misure degli pneumatici indicano la loro tipologia, grandezza, capacità di carico, indice di velocità e rumorosità.

Sapere come leggerli e interpretarli, ti aiuterà nella scelta del pneumatico giusto.

Innanzitutto occorre sapere che ogni veicolo è progettato per essere equipaggiato con un determinato tipo di pneumatico che ne garantisce le migliori prestazioni.

Le indicazioni degli pneumatici ammesso sono riportate nella sezione 3 del libretto di circolazione della vettura

Generalmente i veicoli possono essere equipaggiati con diversi tipi di pneumatici e, in questo caso, li troveresti elencati in questa sezione.


Gli pneumatici come scegliere la misura

Per interpretare correttamente le sigle degli pneumatici, puoi fare riferimento alla seguente tabella relativa, ad esempio, ad uno pneumatico 225/45 R18 95Y

  • 225   È la larghezza del pneumatico in millimetrI
  •   45   È il rapporto tra altezza e larghezza del pneumatico, espresso in percentuale
  •    R   Significa radiale, ovvero che lo pneumatico è costruito con una struttura di cavi tessili.
  •   18   È il diametro interno della ruota
  •   95   È un codice numerico che corrisponde al carico massimo, espresso in Kg, che il pneumatico può sopportare alla velocità indicata.
  •     Y   Indica la velocità massima omologata

Sullo pneumatico troverai anche le indicazioni relative alla fabbricazione e la marcatura UTDG (Uniform Tire Quality Grading)

Anche se potrebbe sembrare superfluo, saper interpretare questi codici è importante, soprattutto per evitare brutte sorprese in caso di acquisto di pneumatici di cui non si conosce la provenienza.


gli pneumatici DOT e anno fabbricazione

Sulla spalla del pneumatico troverai un numero di 4 cifre (in questo esempio 1617)

Il numero indica la settimana e l’ anno di fabbricazione (quindi in foto significa settimana 16 del 2017), un dato importante perché gli pneumatici si deteriorano quando non sono stoccati correttamente.

Un anno di produzione troppo antecedente a quello in corso dovrebbe indurti a qualche legittimo dubbio sulla qualità degli pneumatici!

Inoltre, noterai certamente alcuni codici, come quelli descritti in seguito.

Marcatura UTQG

Si tratta di una marcatura richiesta dal Dipartimento dei Trasporti U.S.A. riguardante tutti gli pneumatici delle vetture stradali, ad esclusione di quelli di dimensioni inferiori a 12 pollici, gli pneumatici da neve e i ruotini di scorta.

Sebbene la marcatura UTQG è obbligatoria negli U.S.A., generalmente la ritroviamo anche in Europa perché i produttori distribuiscono gli pneumatici indistintamente nei due continenti.

DOT - Department of Transportation (Stati Uniti)
BP - Codice dello Stabilimento di produzione
M2 - Codice dimensionale
P711 - Codice opzionale


Bene, ora sai come interpretare le misure degli pneumatici, ma...

  • Come si fa a confrontare la qualità di pneumatici di dimensioni uguali?
  • Quale tipologia scegliere?

 

Etichetta europea sugli pneumatici.

Etichetta europea pneumatici

Per fornire al consumatore informazioni chiare e trasparenti che consentono un acquisto più consapevole, è stata introdotta una nuova etichetta europea sugli pneumatici, simile a quella utilizzata per gli elettrodomestici (Regolamento UE No 1222/2009).

Con le indicazioni riportate su queste etichette (obbligatorie per tutti gli pneumatici posti in commercio), potrai confrontare facilmente diversi pneumatici in base al consumo di carburante, all’aderenza sul bagnato ed alla rumorosità.

 

Consumo di carburante.

Come puoi vedere nell’immagine dell’etichetta, in questo campo sono riportate lettere dalla A alla G, in ordine alfabetico crescente. Più alta è la lettera, maggiore è il consumo di carburante, determinato dalla resistenza al rotolamento dello pneumatico. Un pneumatico di classe G consuma più carburante rispetto ad uno di classe A, anche oltre 5 litri/1000KM!

Aderenza sul bagnato.

Anche per questo indicatore viene usato un sistema di lettere da A a G in ordine alfabetico crescente. L’aderenza sul bagnato è influenzata dalla mescola del battistrada, dalla sua conformazione e disegno, e dalla capacità di espellere l’acqua intrappolata tra battistrada ed asfalto, attraverso le scanalature.

Le differenze di prestazioni tra pneumatici di classe A e G possono essere notevoli, e lo spazio di frenata sul bagnato può variare anche del 35%.

Rumorosità.

Fino a poco tempo fa poca attenzione veniva prestata alla rumorosità degli pneumatici. Oggi giorno però, costretti a trascorrere più tempo in auto, ricerchiamo sempre più comfort e notiamo subito se un veicolo è rumoroso a causa del rotolamento degli pneumatici, soprattutto quando percorriamo lunghi tragitti.

Per questo ti suggeriamo di prestare attenzione all’indice di rumorosità indicato in tabella ed espresso in decibel.

Tieni presente che la pressione sonora (ovvero la sua percezione) raddoppia ogni 3 decibel, pertanto, a parità di dimensioni e classe di consumi ed aderenza di bagnato, uno pneumatico con un indice più basso risulterà molto più silenzioso e confortevole di uno suo omologo con indice maggiore di 3 decibel!

Un indice di rumorosità inferiore a 70 decibel equivale ad un buon livello di comfort; tuttavia, se percorri principalmente strade urbane o utilizzi l'auto per brevi spostamenti, anche un indice di rumorosità superiore potrebbe fare al tuo caso.

Tutto qui? Niente affatto.

Sullo pneumatico troverai anche il simbolo e  la scritta

GLI PNEUMATICI: NEVE & M+S

Stanno ad indicare che lo pneumatico è omologato per la circolazione su strade innevate.

Utilizzare il giusto pneumatico i determinate condizioni stradali è importante, vediamo quindi di capirne di più.

Pneumatici Estivi, Invernali o 4 Stagioni

Gli pneumatici estivi, in generale, offrono migliori prestazioni di tenuta di strada (frenata, accelerazione, curva, tenuta sul bagnato) fino a temperature superiori ai 7°. Infatti, al di sotto di questa temperatura la gomma perde elasticità e le prestazioni dello pneumatico risultano seriamente compromesse.

Gli pneumatici invernali, per contro, garantiscono migliori prestazioni a basse temperature, dal momento che integrano, all’interno del battistrada, particolari lamelle che favoriscono la frenata.

Anche gli pneumatici 4 Stagioni (chiamati anche all season) integrano nel battistrada le stesse lamelle di quelli invernali, e sono particolarmente adatti per i fondi bagnati, in caso di pioggia o fango.

Decidere di acquistare uno o l’altro tipo di pneumatico dipende principalmente dall’uso della vettura.

Se circoli in aree particolarmente fredde, piovose o addirittura innevate, ti consigliamo di utilizzare pneumatici invernali o 4 stagioni a partire dai primi freddi.

In molte zone d’Italia la dotazione di equipaggiamenti di sicurezza (catene da neve o pneumatici adatti) è obbligatoria, generalmente a partire dal 15 novembre e fino al 15 aprile.

Se scegli gli pneumatici invernali, potrai farteli installare dal un gommista di fiducia che, nella maggior parte dei casi, offre un servizio di deposito gomme.

Tieni presente che gli pneumatici 4 Stagioni garantiscono prestazioni leggermente inferiori a quelli estivi o invernali, tuttavia ti consentono di evitare il cambio gomme ad inizio e fine stagione.


Dove acquistare gli pneumatici

Molteplici fattori, oltre alla dimensione e tipologia che abbiamo spiegato prima,  influenzano il costo degli pneumatici.

Il trasporto, i costi di stoccaggio, le attività di marketing, il margine dei distributori, la disponibilità… e l’elenco sarebbe molto più lungo.

Recentemente abbiamo condotto un’indagine, proprio per la necessità di sostituire gli pneumatici ad una delle nostre autovetture.

Abbiamo rilevato che in internet potrai trovare una ampia gamma di offerte, più o meno simili. Tra i siti che abbiamo visitato potremmo segnalarti gommeplanet, gommadiretto e 123gomme.

L’acquisto di pneumatici online, tuttavia, ti costringe in ogni caso a ricorrere ai servizi di montaggio di un gommista.

Alla fine abbiamo rilevato che anche i gommisti meno esosi richiedono un importo che, sommato al costo degli pneumatici, annulla grosso modo il risparmio ottenuto dall’acquisto on line.


Sinceramente, abbiamo trovato alcune aziende che offrivano pneumatici di qualità, ad un prezzo praticamente uguale a quello reperibile online!

Infine, tieni in considerazione l’assistenza in garanzia che un gommista potrebbe offrirti in caso di necessità: gli acquisti online prevedono una copertura in garanzia in caso di difetti, ma saresti comunque costretto a far smontare lo pneumatico difettoso e a rispedirlo al venditore (spesso a tue spese!), subendo il disagio dovuto al conseguente fermo auto!