Il cambiamento del mercato automotive

Il cambiamento del mercato automotive

Cosa sta determinando il grande cambiamento del mercato automotive?

Innovazione tecnologica, salvaguardia del pianeta o necessità di generare profitti?

E tu, sei pronto per la nuova "rivoluzione industriale"?


 

Il mercato dell’automobile sta cambiando rapidamente e radicalmente, spinto dalle innovazioni tecnologiche sviluppate per salvaguardare l’ambiente.

Almeno questo sembra essere lo scopo che la maggior parte delle Case automobilistiche intendono perseguire.

In effetti, diversi esperti del settore hanno studiato l’evoluzione del mercato da un punto di vista puramente economico e sono concordi nell'affermare che "l’intera filiera può sostenersi solo grazie all'introduzione di nuove motorizzazioni in grado di determinare un profondo risveglio del settore".

cambiamento mercato automotive

Il cambiamento del mercato automotive o la terza rivoluzione industriale?

Una vera e propria rivoluzione industriale, insomma, che possa indurre i consumatori, se non addirittura costringerli, a sostituire la propria vettura con una di ultima generazione e con un indice di emissioni molto contenuto.

Un cambiamento di tale portata, probabilmente determinerà un miglioramento delle condizioni ambientali nel medio/lungo periodo.

Tuttavia, nel breve periodo di certo farà fluire nelle casse delle case automobilistiche (e dei Governi) una enorme quantità di denaro!

Viceversa, la “rivoluzione industriale” innegabilmente modificherà la struttura del mercato.

E, per continuare a prosperare, gli operatori del settore saranno costretti ad acquisire nuove competenze, sviluppare nuovi modelli organizzativi, rivedere le risorse aziendali.

Si tratta quindi di uno scenario estremamente complesso, imprevedibile e persino volatile.

Infatti, alla fine del 2018 i maggiori player del settore sembravano concordi nel ritenere che i veicoli elettrici avrebbero rappresentato presto la chiave di volta per determinare un profondo cambiamento del mercato automotive.

Oggi queste ipotesi sembrano essere difficilmente realizzabili.

I segnali, comunque, sono chiari.

Gli investimenti che le Case automobilistiche stanno continuando a sostenere sono veramente consistenti e non lasciano spazio a dubbi: il futuro è adesso.


Quale futuro per i Professionisti Automotive?

Per avere successo nel fare impresa o semplicemente affermarsi come professionista, è necessario saper prevedere ed anticipare il cambiamento.

Basta pensare al vantaggio che acquisirebbe un’azienda in grado di dotarsi di sistemi e attrezzature innovativi per l’assistenza dei nuovi veicoli, prima di tutti i concorrenti!

Oppure, per un professionista che ha acquisito nuove competenze nella comunicazione digitale, si pensi al valore aggiunto che potrebbe offrire ad un’azienda che necessita di programmi evoluti per attrarre più clienti.

Comunque sia, occorre guardare al futuro e riuscire ad interpretare, con sufficiente anticipo, i segnali di sviluppo del mercato.

In un mercato estremamente competitivo, arrivare secondi equivale a perdere l'opportunità di avere successo!

A.I.P.A. è in grado di offrire risposte concrete per prepararsi serenamente ed efficacemente al cambiamento.


Cosa offre l’Associazione.

A.I.P.A., si avvale di struttura organizzativa interna di esperti del settore ed di un pool qualificato di partner attentamente selezionati.

Per questo favorisce e sostiene lo sviluppo degli operatori del settore automotive e consente di affrontare il cambiamento del mercato automotive

In particolare, l'Associazione  si propone di:

  • promuovere e tutelare gli interessi collettivi delle Aziende e dei Professionisti associati;
  • rappresentare collettivamente, e in casi particolari anche singolarmente, i propri Soci nei confronti di terzi;
  • fornire analisi, informazioni,
  • provvedere allo studio degli aspetti tecnici e di ogni altro carattere che riguardano la disciplina della circolazione stradale;
  • favorire la collaborazione per una migliore diffusione degli autoveicoli e loro rimorchi, parti e componenti;
  • assistere, nell'ambito degli scopi dell'Associazione, i Professionisti e le Aziende associate;
  • costituire e mantenere rapporti con altre associazioni, organizzazioni ed enti similari;
  • promuovere l'integrazione e la collaborazione economica per lo sviluppo del settore automobilistico;
  • organizzare manifestazioni, promuovere e assecondare iniziative;
  • costituire società di servizi che possano essere utili ai soci ed alle loro organizzazioni di vendita e di assistenza;

A chi si rivolge.

Possono essere ammessi ad A.I.P.A. i Professionisti del settore o le singole Imprese le cui finalità sono coerenti e compatibili con quelli della Associazione.

Quindi, sono benvenute le persone fisiche o giuridiche che condividono i principi etici e morali della comunità, ampiamente descritti nel Codice Etico adottato dall'Associazione.


Dove ha sede.

L’Associazione ha sede nei locali di Villa Venier, una splendida villa patrizia del XVIII secolo di proprietà del Comune di Sommacampagna, in provincia di Verona.

Dotata di ampie sale modernamente attrezzate per ospitare convegni e corsi di formazione, la sede è raggiungibile facilmente in auto o con i principali mezzi di comunicazione.

Infatti, Villa Venier dista 1 km dal casello autostradale A4 di Sommacampagna e 6 km dall'aeroporto Valerio Catullo di Villafranca (VR).


Come aderire all'Associazione.

Iscriversi all'Associazione Italiana Professionisti Automotive è semplice.

Basta accedere alla pagina dedicata del sito web istituzionale, compilare il modulo di iscrizione ed effettuare il pagamento della quota associativa annuale.

In linea con le normative che regolamentano le attività delle Associazioni di Categoria, le domande pervenute alla segreteria saranno vagliate dai membri del Consiglio Direttivo.

Il Consiglio Direttivo si riunisce mediamente una volta al mese e, a meno di motivi ostativi particolarmente gravi, conferma al candidato l’ammissione all'Associazione in qualità di Socio Ordinario.

Per il primo anno di attività, la quota associativa è stata stabilità in € 60 per le persone fisiche ed € 120 per le persone giuridiche.

I Professionisti che aderiscono all'Associazione non saranno titolati a rappresentare la propria azienda, in alcun modo.

Viceversa, le aziende potranno estendere la partecipazione ai programmi di formazione A.I.P.A. a tutti i propri dipendenti, e pubblicare il proprio nominativo e recapito nell'elenco delle aziende associate.


Servizi per sostenere lo sviluppo dei Soci.

Se è vero che non si finisce mai di imparare, è altrettanto vero che l’offerta formativa disponibile sul mercato è spesso fruibile solo da pochi fortunati.

Di fatti, sono principalmente i dipendenti di aziende che credono nella formazione continua e che possono investire somme considerevoli , ad avere accesso a programmi di formazione avanzati..

Oggi è semplice trovare offerte per qualsiasi tipo di corso, basta accedere alle pagine di ricerca di internet per trovare corsi di ogni tipo e genere.

Tuttavia, come spesso accade, è difficile riuscire a mettere in pratica ciò che si è imparato in aula, una volta tornati alla propria realtà quotidiana.

Per questo, l’Associazione risponde alle esigenze dei propri Soci in modo del tutto rivoluzionario ed efficiente.

Infatti, i nostri programmi di sviluppo prevedono  sempre una formazione teorico/pratica in aula ed un affiancamento successivo con un Coach Professionista

Questo approccio metodologico consente agli allievi di consolidare le competenze acquisite e di raggiungere gli obiettivi desiderati.

I corsi in aula si svolgono a Villa Venier, presso la sede dell’Associazione.

Le sessioni di coaching vengono invece erogate online, grazie ai collegamenti telematici realizzati con piattaforme interattive audio/video di ultima generazione.


Visita il sito per scoprire tutti i dettagli dell’offerta formativa.

Entra in A.I.P.A. e scopri come è semplice affrontare il cambiamento del mercato automotive.